IDI News

Helicobacter Pylori: Breath Test per individuare il batterio

L’Helicobacter pylori (Hp) è un batterio Gram-negativo dalla caratteristica forma a spirale; il termine pylori indica il sito dove l’infezione causata da questo batterio si sviluppa più facilmente, cioè il piloro (la porzione terminale dello stomaco).

L’Helicobacter pylori è in grado di produrre ureasi, un enzima che, neutralizzando l’acidità gastrica, permettere al batterio di sopravvivere e liberare i suoi prodotti tossici (urea, anidride carbonica) causando gastrite cronica attiva e, nel tempo, alterando i meccanismi di secrezione acida, anche l’ulcera peptica.

L’infezione si manifesta quindi principalmente con dolori in sede epigrastrica, a livello dello stomaco.

La diagnosi

Attualmente sono a disposizione diversi metodi. Tra questi, il Test del Respiro (Breath Test all’Urea) è un test semplice, indolore e non invasivo.

Il Breath Test dura circa mezz’ora ed il risultato, elaborato presso un centro di riferimento, sarà disponibile in una settimana.

Presso l’IDI- IRCCS di Roma è possibile eseguire il Breath Test.

Il test

Per eseguire correttamente il test è necessario:

  • presentarsi a digiuno
  • aver sospeso l’assunzione di antiacidi e/o antibiotici da almeno 10 giorni
  • non fumare prima dell’esame

Il test si esegue soffiando in una speciale provetta per la raccolta di un campione di respiro. La persona viene poi invitata a bere un bicchiere d’acqua contenente urea, la sostanza che viene trasformata in anidride carbonica se il batterio è presente nello stomaco.

Dopo trenta minuti viene raccolto un secondo campione di respiro. Se la quantità di anidride carbonica è superiore a quella presente nel primo campione di respiro il test viene considerato positivo per infezione da Helicobacter Pylori.

Come prenotare il test

Telefonando direttamente allo 06 6646 4535, dalle ore 13.30 alle 17.30, dal lunedì al venerdì.

E’ possibile prenotare il test anche presso la sede di Villa Paola (Capranica) telefonando direttamente allo 0761-661664 dalle ore 10.30-12.30, dal lunedì al venerdì.

 

Ricorda:

prima di effettuare il test è obligatorio sospendere l’assunzione di antiacidi e/o antibiotici per almeno dieci giorni. In particolare sono da considerare come inibitori del test i seguenti farmaci:

  • OMEPRAZOLO – Antra, Mepral, Omeprazen, Losec, Zaprol, Cletus, Limnos, Alsidol….
  • ESOMEPRAZOLO – Axagon, Nexium, Esopral, Lucen…
  • LANSAPRAZOLO – Limpidex, Lansox, Zoton, Krovaneg, Lantrea, Peptirex, Levogenix…
  • PANTAPRAZOLO – Pantopan, Pantorc, Pantecta, Peptazol…
  • RABEPRAZOLO – Pariet
  • CIMETIDINA – Biomag, Dina, Notul, Stomed, Tagamet, Temic, Ulcestop, Ulcedin, Ulcodina…
  • NIZATIDINA – Cronizat, Nizax
  • FAMOTIDINA – Famodil, Gastridin
  • RANITIDINA – Raniben, Ranibloc, Ranidil, Ranidiz, Ulcex, Zantac

E’ possibile, fino al giorno precedente il test, continuare ad assumere Maalox, Gaviscon, Riopan.