IDI News

Iniziano a Capranica i lavori di ristrutturazione e ampliamento di Villa Paola

IDI-Villa Paola: si investe nel futuro della struttura attuando un piano di ammodernamento strutturale e tecnologico.

Oggi momento celebrativo per il rilancio della struttura. Interessati dal riammodernamento oltre 800 mq della struttura. 

L’IDI Villa Paola, presidio sanitario per gli abitanti dell’alto Lazio e della bassa maremma Toscana, si rinnova. L’intervento di ristrutturazione e ammodernamento tecnologico interesserà un’area complessiva di 800 mq e si inserisce nel significativo piano di investimenti e sviluppo che l’IDI-IRCCS di Roma sta realizzando.

Nello specifico i lavori – la cui conclusione è prevista per fine anno – prevedono la realizzazione di 7 nuovi ambulatori con servizi annessi, 2 nuove sale operatorie, 1 sala endoscopica, nuove sale di attesa e accettazione pazienti oltre alla realizzazione di nuovi ambienti dedicati a spogliatoi per il personale e servizi. 450 mq per la nuova area chirurgica e 350 mq per quella ambulatoriale, totale 800 mq.

Attualmente nella struttura di Villa Paola vengono già erogate le prestazioni ambulatoriali e gli esami strumentali relativi alle seguenti branche specialistiche: Allergologia Clinica, Cardiologia, Dermatologia, Dermocosmetologia, Tricologia medica, Pneumologia, Oculistica, Laboratorio di Analisi.

 

Una ristrutturazione “importante” quella che interessa la sede di Villa Paola che si è inteso evidenziare con una cerimonia inaugurale di avvio dei lavori edili a testimonianza dell’impegno e dell’attenzione che la Fondazione Luigi Maria Monti, proprietaria dell’IDI-IRCCS,  intende dedicare a questa  struttura.

Al termine del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Luigi Maria Monti, tenutosi proprio a Villa Paola, è intervenuto per un breve saluto  Padre Giuseppe Pusceddu –  Presidente della Fondazione stessa, a seguire S.E.R. Mons. Marco Salvi Vescovo di Civita Castellana, il dott Pietro Nocchi –  Sindaco di Capranica, il dott. Alessandro Romoli – Presidente della Provincia di Viterbo.

 “Nel nostro piano industriale – ha ricordato il Consigliere Delegato della Fondazione Dott. Alessandro Zurzolo – Villa Paola riveste un particolare valore strategico. I lavori avviati oggi rappresentano infatti solo un primo passo nel percorso di sviluppo che vedrà protagonista nei prossimi anni questa già importante realtà sanitaria. Va in questa direzione il recente modello organizzativo adottato dalla Fondazione che stabilisce un forte legame sinergico con l’IDI di Roma e le sue professionalità mediche e scientifiche. Il progetto di valorizzazione di Villa Paola – ha concluso il Dott. Zurzolo –  è affidato al Responsabile delle strutture territoriali ASL Viterbo, Dott. Paolo Zappalà.”