IDI News

Chirurgia Vascolare ed Endovascolare: nuova chirurgia mininvasiva

All’IDI nuove tecniche chirurgiche nell’interventistica vascolare ed endovascolare.

Parliamo di tecniche chirurgiche innovative e mininvasive senza tagli chirurgici con il bisturi, ma solo con accessi arteriosi per semplice puntura in anestesia locale usate per trattare le più rilevanti patologie vascolari quali: stenosi della carotide, arteriopatia degli arti inferiori, aneurismi aorto-iliaci e viscerali, varicocele maschile e varicocele pelvico femminile, MAV (malformazioni artero-venose), varici degli arti inferiori.

Una “rivoluzione” voluta dal Prof. Carlo Cavazzini, Primario dell’Unità Operativa di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare che ha introdotto il concetto di “moderne tecniche mininvasive” all’interno della UOC che dirige.

Tali metodiche, afferma il Prof. Cavazzini, sono particolarmente indicate nella gestione dei pazienti più anziani, garantendo loro sempre uno standard prestazionale di primissimo livello, con veloci convalescenze che limitano il ricovero ad un paio di giorni.

All’ IDI il trattamento della stenosi della carotide si effettua mediante il posizionamento di stent inserito tramite un piccolo catetere con accesso radiale (ovvero dall’arteria del polso) nelle anatomie complesse dell’arco aortico.

Per il trattamento delle varici degli arti inferiori, invece, il grande impegno è quello di sviluppare percorsi organizzativi e tecnologie che consentiranno, in un prossimo futuro, di poter utilizzare tecniche di ablazione chimica con somministrazione di colle di Cianoacrilato e Scleromousse, per semplice puntura della vena ammalata, addirittura senza necessità di anestesia, in regime squisitamente ambulatoriale.

L’uso di tali metodiche – prosegue il Direttore della UOC di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare  dell’IDI – sta assumendo grande rilievo, suscitando interesse nelle comunità Scientifiche Nazionali ed Internazionali: nei primi dieci mesi di attività, ricorda il Prof. Cavazzini,  sono già stati prodotti ben otto lavori scientifici originali che saranno presentati ufficialmente nel corso dei lavori del Congresso Nazionale della “Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare” (SICVE) che si terrà a Roma dal 20 al 23 Ottobre 2022 e successivamente al “Paris Vascular Insights” (PVI) che si svolgerà a Parigi dal 23 al 25 Novembre 2022.

Questo risultato – conclude il Prof. Cavazzini – si è potuto realizzare grazie alla straordinaria professionalità espressa da tutto il personale Medico, Ingegneristico, Infermieristico, Tecnico ed Ausiliario dell’IDI che ha saputo con fierezza affrontare le difficili ed evidenti limitazioni che la condizione di pandemia ha recentemente imposto.